La Rubrica di Ivet - Centro Veterinario Ivet Team - Napoli

Centro Veterinario
Vai ai contenuti

Animal Reiki quel benessere energetico

Centro Veterinario Ivet Team - Napoli
Il Reiki è una tecnica di guarigione giapponese molto antica.
Agli inizi del ‘900 era praticato in tutto il Giappone ma la sua diffusione sarà legata soprattutto a MikaoUsui.
MikaoUsui apparteneva ad una famiglia nobile di stirpe samurai e viaggiava per tutto l’Oriente riscoprendo antiche tecniche e simboli che ha fatto propri.
Nasce, così, il Reiki secondo il sistema tradizionale Usui, quello maggiormente conosciuto in Occidente.
Ma capiamone di più
Il Reiki consiste di due parole: Rei e Ki.
Col termine Rei si intende l’energia o spirito universale mentre con il termine Ki si intende la nostra energia individuale.
Grazie all’attivazione operata da un Master Reiki ognuno di noi può divenire canale e veicolare l’energia universale. Energia che verrà veicolata, attraverso noi, con le mani e non solo infatti Il Reiki si trasmette anche con gli occhi, con la bocca, col respiro  e così via.
In pratica il Reiki riequilibra l’organismo a livello energetico; In Oriente, infatti, le malattie sono considerate manifestazioni di uno squilibrio energetico basato su un disturbo emotivo.
Il Reiki però non serve solo a ripristinare gli squilibri fisici. Esso può essere considerato anche come una tecnica meditativa grazie alla quale rilassarsi e trovare un momento per sè stessi.
È stato ampiamente dimostrato come col trattamento Reiki si migliori la perfomance cardiorespiratoria del soggetto trattato diminuendo la frequenza cardiaca, quella respiratoria e la pressione arteriosa.
Inoltre, grazie alla sua opera di rilassamento, diminuisce la sensazione del dolore tanto da averne permesso la diffusione in reparti ospedalieri per i malati terminali di cancro, ad esempio.
Ed il ruolo degli animali?
Il Reiki ha gli stessi effetti sugli animali e sulle piante. Inoltre con esso si possono trattare gli alimenti, l’acqua, i medicinali, i cristalli. Grazie ad esso andiamo a riequilibrare ed energizzare chi e ciò che stiamo trattando.
Per quanto riguarda il reiki sugli animali i campi di applicazione possono essere dei più svariati;riferendoci al contesto dei piccoli animali ed in particolare cani e gatti questa disciplina consente di creare una condizione di serenità nell'ambito del binomio persona animale. Quando applicato, infatti,  su di noi nella quotidianità gli stessi animali potrebbero beneficiare dell'effetto riflesso indipendentemente dal trattamento diretto, venendosi a creare un ambiente  familiare più sereno per  la
nostra convivenza.
Per quanto concerne l'azione diretta sugli animali il Reiki non serve solo come equilibrio energetico ma anche strettamente come supporto fisico ed emotivo. Può coadiuvare la terapia comportamentale o un decorso post operatorio consentendo la riduzione del dosaggio e della durata di terapie farmacologiche, tenendo maggiormente sotto controllo gli effetti collaterali indesiderati dei farmaci. Si potranno in questo modo favorire i processi di cicatrizzazione edi tempi di guarigione dei tessuti. La pratica Reiki del Medico Veterinario consente di veicolare quell'energia benefica che facilita l'approccio con il paziente, consentendo di rendere più agevoli anche procedure mediche come un prelievo di sangue, grazie alla sensazione di rilassamento e tranquillità che riducono lo stress.
Un' attenzioneparticolare va dedicata al suo impiego nella relazione con il cavallo, animale molto sensibile energeticamente, che spesso veicola spontaneamente energia benefica tanto da essere da tempo impiegato, come supporto nella  Riabilitazione  Equestre.

Il Reiki può rivelarsi molto utile anche in momenti difficili, ad esempio quando dobbiamo lasciar andare il nostro amico di sempre: accompagna le anime nel loro percorso conducendole verso la strada che loro hanno scelto, permettendoci di vivere più serenamente la separazione e la condizione di lutto,  aiutando l'animale ad andare via in pace.

Sarebbe interessante che sia il Medico Veterinario che il proprietario  fossero entrambi attivati al Reiki in modo tale da poter continuare insieme un discorso energetico di riequilibrio, fisico, psichico ed emozionale  per consentire ad una relazione di essere stabilita a 360° in cui ci siano le condizioni per poter instaurare una vera compliance dove tutti potrebbero avere del beneficio.

Il percorso Reiki è un percorso di crescita individuale. Anche se siamo semplici canali e veicoliamo l’energia universale, più sarà pulito il nostro Ki, cioè la nostra energia interiore, più staremo meglio noi e coloro che vorremmo trattare.
Il percorso Reiki, perciò, è un percorso serio, fondato su responsabilità e voglia di cambiamento interiore per raggiungere lo stato finale di pace interiore che ci permetterà di abbandonare rabbia e preoccupazioni in un’ ottica di vita più serena.

Anna Pudia
Medico Veterinario
Master II livello di Cardiologia del cane  e del gatto
Master Reiki
Reikologa (n°60 PRAI)
Fondatrice ARM®
Master Reiki Karuna®
Master Komyo Reiki
Operatrice AnimalHealing®




Torna ai contenuti