La Rubrica di Ivet - Centro Veterinario Ivet Team - Napoli

Centro Veterinario
Vai ai contenuti

Dove volano le formiche

Centro Veterinario Ivet Team - Napoli
Spesso vediamo strani insetti allungati volare che confondiamo con termiti e falene o grossi moscerini, mai ci verrebbe in mente che si tratta di formiche; siamo abituati, infatti, a vederle muoversi al suolo, e trasportare briciole di cibo verso il formicaio.
Si tratta di insetti che durante la stagione riproduttiva che,solitamente, corrisponde al il termine dell'estate (ma dipende dalla specie), “sciamano” dal formicaio di origine per riprodursi e fondarne un altro.

La cosiddetta “sciamatura” è caratteristica di numerose specie di formiche, ma riguarda solo alcuni esemplari atti alla riproduzione, infatti in un posto laborioso ed organizzato come il formicaio, non tutti sono destinati a generare la prole, la maggior parte lavora “e basta” per tutta la vita; si tratta per lo piùdi maschi, solo alcuni individui sono femmine e non tutte saranno destinate a diventare la futura regina della nuova comunità.
Questi esserini non pungono, ma potrebbero decidere di infestare casa nostra ed impiantare in luoghi indesiderati la nuova colonia.
Solitamente il nuovo nido viene localizzato nel terreno ma comunque in condizioni che permettano il sostentamento, quindi in genere è caratterizzato dalla vicinanza a: abitazioni, vegetazione, frutta, acqua, pacciame, canaline di scolo o fognarie.
La formica Faraone, come molte tropicali, preferisce al terreno nidificare in edifici riscaldati e cavità o impianti elettrici.

Molte persone quando avvistano una formica alata si spaventano per l'arredamento confondendola con una termite, in realtà ci sono differenze sostanziali che le diversificano: le formiche hanno il corpo scuro con una strozzatura (diviso in due porzioni), le ali sono di lunghezze diverse e le antenne ripiegate a gomito; le termiti invece sono biancastre ed il corpo è costituito da un'unica porzione con antenne dritte e le ali sono uguali che gli hanno conferito, appunto, il nome di “isotteri”.

È importante differenziarle perché mentre le termiti si nutrono di legno e quindi potrebbero distruggere l'intero arredamento, le formiche lo rompono solo per costruirvi il nido, quindi l'entità dei danni è decisamente minore. In ogni caso le termiti alate sciamano, a differenza delle formiche, principalmente in primavera, quindi le vedremo volare circa un paio di mesi prima delle formiche.





Nicoletta Gammieri
Giornalista
Educatore Cinofilo
Coadiutore in IAA



Torna ai contenuti